Sex and the City: where is the love?

Sex and the CitySex and the City di Candace Bushnell, Abacus
Dopo anni di serie tv e due film sono tornata alla fonte, per leggere il libro che ha ispirato la famosa serie della HBO. E… devo essere sincera? Mi aspettavo di meglio. Il libro è meno frizzante della serie e un po’ più povero di spunti. Eppure è gradevole: leggi il libro e nella tua testa senti la voce di Carrie; anche se i personaggi non sono esattamente come quelli della serie, il tuo immaginario è là che va a parare.
Il libro, invece, non si capisce bene dove voglia andare a parare. Leggendolo mi è venuta la sgradevole impressione che quando parla della ricerca dell’amore in realtà la protagonista si riferisca alla ricerca della stabilità economica. Tutta l’emancipazione delle protagoniste del telefilm nel libro è diluita da una costante dipendenza (anche economica) delle donne dagli uomini. Non tutte le donne, è chiaro: grazie a Dio Samantha Jones rovescia questo stereotipo. Ma le altre?
Comincio a rendermi conto della grandezza degli sceneggiatori del telefilm.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *