Spider-Man: WOW!

Spider-man, la scena del bacioScusate l’estrema sintesi, ma la mia recensione sta tutta in quel WOW! del titolo. Dialoghi favolosi! Quando si passa un quarto d’ora in più sulla sceneggiatura si toccano veramente le corde giuste…
Da antologia:
Green Goblin: Svegliati, ragnetto. Svegliati. No, non sei morto. Per ora. Sei paralizzato… temporaneamente. Sei una creatura stupefacente, SpiderMan. Io e te non siamo poi così diversi.
Spider-Man: Io non sono come te. Tu sei un assassino.
Green Goblin: Beh, a ciascuno il suo. Io ho scelto la mia strada, tu hai scelto il cammino dell’eroe. E ti ha trovato divertente, per un po’, la gente di questa città. Ma l’unica cosa che la gente ama più di un eroe è il vedere l’eroe fallire, cadere, morire combattendo. Nonostante tutto quello che hai fatto per loro, alla fine ti odieranno. Perchè disturbarsi?
Spider-Man:Perchè è giusto.
Green Goblin: Ma la dura verità è questa: ci sono otto milioni di persone in questa città. E quelle masse brulicanti esistono al solo scopo di portare i pochi esseri eccezionali sulle loro spalle. Tu e io siamo esseri eccezionali. Potrei schiacciarti come un insetto in questo momento. Ma ti sto offrendo una scelta. Unisciti a me. Immagina che cosa potremmo combinare insieme. Che cosa potremmo creare. Oppure potremmo distruggere ogni cosa. Causare la morte d’innumerevoli innocenti battendoci egoisticamente ancora, ancora e ancora fino a morire entrambi. È questo che vuoi? Pensaci bene, eroe.
Peter: Eh… io ho detto… Lui… lui mi ha chiesto… che cosa pensavo di te.
Mary Jane: E tu che gli hai detto?

Peter: Gli ho detto, ehm… Spider-Man… Gli ho detto… ehm… la cosa più straordinaria di Mary Jane… è… quando tu… la guardi negli occhi… e lei ti restituisce lo sguardo… allora tutto quanto diventa… non proprio normale. Perchè ti senti… più forte… e più debole allo stesso tempo. Ti senti eccitato… e allo stesso tempo… terrorizzato. La verità è che non sai più che cosa provi… ti rendi solo conto di che tipo di uomo vorresti essere. È come se tu… avessi raggiunto l’irraggiungibile… e non fossi ancora pronto.

Mary Jane:Gli hai detto così?

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.