In trasparenza

Tanto per farmi male ascolto El tango de Roxanne. Inevitabile pensare a una sera di cinque anni fa. A come sarebbe potuta andare, a come avrei voluto che andasse. E anche stasera bruciano quelle note, ma su un’altra storia. Tanto per farmi male.
Sento lo sguardo che sfugge. Un po’, certo non di proposito. In effetti era successo così, dopo quella serata sfuggiva con lo sguardo. Sapeva anche lui che cosa sarebbe potuto succedere. Oggi non so quello che succederà.
Domanda. Negazione. Stessa dinamica. Cambiava giusto il segno. La posizione della virgola. Sembra che oggi i deja vu si sprechino. Forse è anche per questo che mi sento inquieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *