Tutta la vita davanti

Mi hanno detto proprio così: “Hai tutta lavita davanti!“. E mi sono passate davanti agli occhi le scene del film di Virzì. Ho riso nel pianto.
Ma è vero: ho tutta la vita davanti. Comunque vada… E allora sapete che c’è? Ricomincio a sorridere, soprattutto a me stessa.
Sono crollata come un gigante dai piedi d’argilla di fronte a un sogno infranto. Ed ora, a fatica, mi rialzo. Spero il meglio e mi aspetto il peggio.

Un Commento

  1. […] e in uno spazio che fluttuano tra il sogno più dolce e la realtà più cruda: ne è un esempio Tutta la vita davanti, che per molto tempo è stato il metro del mio presente. Almeno finché non sono riuscita a […]

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *