#Vitadasingle Dai 20 ai 40 vanno bene tutti

What's your age? Fuckable!
“Siamo in un’età in cui, dai 20 ai 40, vanno bene tutti.” Questa perla non è mia, ma della mia migliore amica la quale, per sgombrare il campo da dubbi ed evitare che il form dei commenti si trasformi in una rubrica di annunci personali, è fidanzatissima e, che io sappia (ma io so, fidatevi), fedele. Le avevo appena confessato qualche recente flirt con ragazzi più piccoli di me. “Cosa sta succedendo Chià? Il mio target si sta spostando verso il basso quando dovrebbe essere il contrario!“. Quella sopra è la risposta che ho ricevuto. Sono cresciuta in un paese in cui si comincia a cercare “marito” verso i quattordici, sedici anni. Come vedete dai risultati, sono riuscita a scansare abilmente tutte le possibilità, fino a ritrovarmi a 19 in una città in cui si comincia a cercare “marito” verso i 28 – 30 anni. Fatto sta che, avendo una prospettiva matrimoniale sin dalla più tenera età e conoscendo la naturale immaturità maschile, le paesane mirano subito a uscire con ragazzi più grandi di almeno tre, quattro anni. Così anche io, a mio modo portatrice inconsapevole di saggezza contadina, ho frequentato ragazzi più grandi. Differenza massima: dieci anni. Negli ultimi mesi ho perso anche quest’ultimo residuo di pragmaticità femminile e mi è capitato di uscire con ragazzi un po’ più piccoli. Forse significa che, emancipatissima, ho definitivamente rinunciato al miraggio matrimoniale, a un uomo più maturo, al mito della protezione maschile. O magari, è solo un altro effetto collaterale della primavera, con i pollini, i primi eritemi solari e gli ormoni impazziti come palline in un flipper. Non lo so, ditemelo voi.

2 Comments

  1. L'arrapabilità già elevata del maschio si decuplica per dieci per ogni anno di differenza, in più, rispetto alla ipotetica compagna. Si potrebbe aprire un lungo e noioso trattato. L'importante è distinguere il porco dal rattuso. il rattuso di solito è sposato. Insomma, più so' giovani e più so' puri è più so' prestanti, epperò so' pure inesperti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *