Quando il blogger va in vacanza: 3 idee per salutare i vostri lettori

Quando il blogger va in vacanza

Anche nella blogosfera l’estate è tempo di vacanza e i blog sembrano colpiti dall’esodo come le grandi metropoli. Molti hanno iniziato a esporre il cartello “Torno subito” oppure “Siamo in ferie”, così mentre le blogstar rosolano al sole o respirano l’aria fresca di montagna, i lettori restano a bocca asciutta proprio nel bel mezzo dell’impietosa calura. Latitano persino i blogger che non sono andati da nessuna parte, ma come moderni Pinocchio nel Paese dei Balocchi metropolitano, non sanno resistere all’antopologia della vita notturna, alla scientifica ricerca del gelato più buono in città, alla scurpolosa misurazione dell’accorciamento delle gonne e dell’allargamento delle scollatore e all’approfondimento della biologia marina delle inquinate spiagge dell’hinterland. Io stessa, come avrete notato, sono un po’ svanita… per quanto questa non sia proprio una novità.

D’accordo allora, godiamoci l’esate, ma se proprio bisogna salutare i lettori, facciamolo con garbo – altrimenti chi ammirerà la nostra impeccabile abbronzatura caraibica settembrina?

La mia idea, ditemi se vi piace, è quella di pubblicare qualche contenuto speciale da leggere durante l’estate…

  1. Un e-book.
    “Un e-book? Ma io sono un blogger, non scrivo mica libri!”
    Sbagliato! Molte delle cose che hai già scritto potrebbero diventare un ebook da sfogliare sotto un ombrellone. Pensaci: potresti scrivere una raccolta dei tuoi migliori post su un determinato tema o realizzare un’ottima mini-guida su qualche tema sul quale sei molto ferrato.
  2. Una lista di risorse utili.
    Metti insieme alcune delle cose più belle che hai trovato sul tema principale di cui ti occupi e proponile al lettore nella veste di classifica estiva, di elenco di must imperdibili o di checklist vacanziera.
  3. Un gioco.
    Apri una caccia al tesoro, fai un sondaggio, pubblica un piccolo test… insomma punta sull’aspetto ludico e usalo per creare delle aspettative circa le novità che riempiranno il tuo blog in autunno.
    “Perché devo proporre qualcosa di nuovo in autunno?”
    Ovviamente. 😉

Vi prometto che la settimana prossima seguirò i miei stessi consigli, in modo che possiate perdonarmi per tutte le volte in cui gli effetti di un falò in spiaggia, la scelta di località estere e/o spiagge in cui la connessione 3G non funziona o la testa annebbiata dall’alcol e dall’ammmore mi terranno lontana da questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *