La solitudine dei numeri primi: due destini che si uniscono

La solitudine dei numeri primiI numeri primi sono divisibili soltanto per uno e per se stessi. Sono numeri solitari e incomprensibili agli altri.” Così dice Viola (Aurora Ruffino) durante la festa del suo matrimonio, ed è questo che Alice (Alba Rohrwacher) e Mattia (Luca Marinelli) sono: numeri primi. Due individui che vivono parallelamente i propri dolori personali e che poi incontrandosi si riconoscono a prima vista instaurando uno speciale legame di amicizia e comprensione.

Ho scritto questa recensione per Cinema 4 Stelle: continua a leggerla.

Indicazioni terapeutiche: un farmaco per la cura e l’accettazione di sé attraverso al comprensione dei propri traumi e la costruzione della consapevolezza che per quanto ci sentiamo soli, abbiamo sempre la possibilità di trovare qualcuno che possa capirci.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *