Una vita da lettore di Nick Hornby (piccola dichiarazione d’amore al mio nuovo scrittore preferito)

Una vita da lettoreUna vita da lettore di Nick Hornby, Guanda Con Nick Hornby mi trovo in uno strano imbarazzo. Mi piace sempre, non scrive nulla che io trovi noioso o che non mi tocchi in qualche modo. Decisamente, tra i contemporanei, è il mio scrittore preferito. Ogni recensione, quindi, dovrei cominciarla con: “Hornby riesce sempre a farmi ridere e piangere allo stesso tempo”. Non si può cominciare sempre così però. Ed ecco il mio imbarazzo: io ve lo ripeterei sempre, se fosse per me.

Fatta la dichiarazione d’amore per lo scrittore passiamo a questo libro. Da un libro di recensioni uno si aspetta recensioni, giusto? Non la vita, pulsante, le esperienze, i pensieri, le indignazioni, le emozioni. E invece Una vita da lettore è tutto questo. Hornby prende per mano il suo amico/lettore e lo accompagna attraverso le proprie letture come se gli mostrasse le stanze della sua casa. Davvero coinvolgente oltre che abbastanza istruttivo. Mentre leggevo ho segnato qualche libro, che forse finirà nella mia lista dei desideri e che, forse, leggerò un giorno.

2 Comments

  1. Già! Avevo finito con i romanzi e mi sono buttata sui saggi: ogni tanto ho proprio bisogno delle sue parole. 🙂
    Sono felice di aver trovato un altro fan!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *