[Incontri mattutini]

Sull'autobus un signore si rivolge a una ragazza che legge una rivista patinatissima. Non si conoscono.

Lui ha una voce simpatica e rassicurante e le dice che le donne dovrebbero avere un po' di ciccetta, che quelle modelle lì sono come manichini col compito di far risaltare gli abiti, non il proprio corpo. Le dice che sono vittime, sfruttate letteralmente fino all'osso dal sistema della moda. Le dice che per tenersi in piedi si riempiono di anfetamine e cocaina. Le dice che le donne così estremamente magre non piacciono agli uomini e nemmeno alle altre donne.

Io vorrei ringraziarlo, ma non lo faccio. Non gli dico nulla e me ne sto lì a sorridere come un salame mentre lui scende dall'autobus con la sua andatura un po' sgangherata e il suo viso buono.

Grazie uomo perbene!